Prevenzione

prevenzione dentale

Il centro dentale di Milano si occupa della prevenzione della carie dentale, delle malposizioni dentali, delle abitudini viziate, delle malattie della bocca. Occorre che i bambini effettuino la prima visita il più precocemente possibile cioè tra i due 2 anni e mezzo e i 3 anni.

Si può in questo modo fare una selezione (screening ) valutando con appositi esami se un bimbo è resistente alla carie o predisposto alla carie.
Si possono instaurare lezioni di igiene orale  con le assistenti igieniste orali, con lezioni teorico-pratiche sulle tecniche di spazzolamento dei denti , con consigli sull'alimentazione più valide ed appropriate, sulla fluorazione sia per via locale che generale sia sull'applicazione di vernici sigillanti (protezione delle superfici masticanti dei denti, già sui denti decidui)

Si possono ottenere con tecniche di psicologia l'interruzione delle abitudini viziate, succhiamento dita o succhiotto, del controllo della respirazione, se il bambino respira a bocca aperta vi è subito un controllo interdisciplinare coi pediatri e con l'otorino laringoiatra onde eliminare il più precocemente possibile questa abitudine viziata per evitare gravi pericoli come il poco sviluppo dell'osso mascellare superiore con ristrettezza del palato e masticazione inversa incrociata anteriore o laterale ed evitando il pericolo delle Apnee notturne (sleeping apnea) e disturbi dell'udito e nella crescita ponderale dei bambini.

E' stato anche preparato un libro specifico per i pediatri, con la partecipazione del Prof. Damaso Capriolglio, giunto già alla seconda edizione e ne sono state distribuite ai pediatri italiani oltre 10.000 copie. all'interno vi sono contenute tutte le descrizioni delle varie patologie orali in campo pediatrico.

Test cardiologico

Centro per la determinazione precoce della carie e per la valutazione del rischio di carie.

E stato costituita una sezione per la ricerca e diagnosi precocissima della carie dentale nei piccoli bambini di 2-6 anni.

TEST DI PREDISPOSIZIONE ALLA CARIE SALIVARI E MICROBIOLOGICI

Con metodiche nuovissime e di avanguardia è ora possibile stabilire una valutazione precisa del rischio di carie nei bambini e dividerli in bambini resistenti alla carie e bambini con predisposizione alla carie e valutare i vari gradi. Vengono eseguiti i seguenti esami:

 

  • analisi del flusso salivare sia a riposo che stimolato
  • analisi del Ph salivare
  • analisi del Ph della placca dentale
  • analisi della velocità di formazione della placca
  • analisi e conta dei microbi (streptococchi)
  • analisi della capacità di potere di tamponamento degli acidi batterici
  • e poi riportati su una apposita cartella clinica.

Stabilito il grado di predisposizione alla carie vengono preparati piani di prevenzione alla carie singoli e particolari per ogni paziente. Si può in tal modo anche nei soggetti con grande predisposizione alla carie instaurare metodiche di alta prevenzione e portare i pazienti fino ai 18-20 anni senza carie.

 

SECONDA METODICA PER LA DIAGNOSI DELLE CARIE IN STADIO PRECOCE E CARIE NASCOSTA A MEZZO LASER

Viene usato un piccolo strumento laser con sonda fissurale a zaffiro (Diagnodent Pen) che avvicinato al dente rileva la diversa fluorescenza fra smalto sano e malato. Vengono individuati in modo affidabile e senza inutili radiografie anche carie molto piccole o nascoste. La sostanza dentale sana rimane intatta
Tra le varie metodiche di prevenzione vi sono:

  • applicazioni topiche di fluoro
  • uso di sigillature sulle superficie dentali dei molari
  • tecniche di igiene orale
  • controllo della alimentazione
  • visite periodiche diverse per ogni paziente a seconda della gravità del rischio carie
  • uso di Test di predicibilità della carie
Share by: