Terapia conservativa dei denti decidui

Riguarda le cure delle carie dentali sia per i denti decidui, sia di quelli permanenti.

 

DENTI DECIDUI

I denti decidui vanno curati per le seguenti ragioni:

  • servono per la masticazione ed i molari decidui restano in bocca fino a 11-12 anni.
  • servono per il mantenimento dello spazio e per permettere poi la normale eruzione del corrispondente dente permanente,evitando molte volte nei casi di perdita precoce del dente deciduo di avere una riduzione della lunghezza della arcata dentale e la necessità poi di lunghe terapie con apparecchiature ortodontiche per il recupero dello spazio.
  • stimolare la crescita delle ossa mascellare.La funzione sviluppa l’organo e quindi con la funzione masticatoria il dente deciduo provvede a stimolare la crescita della zona di osso circostante,detto osso alveolare che riguarda sia il mascellare superiore che la mandibola.Con la perdita precoce dei denti decidui soprattutto dei molari si possono creare anche gravi rapporti fra le due ossa mascellari e necessità di terapie ortodontiche anche sulla parte scheletrica.
  • con la cura precoce si evitano poi carie profonde ed ascessi e pericoli di infezione a distanza con possibilità di lesioni e danni ad altri organi del corpo quali danni oculari,cardiaci,renali etc.
  • con la perdita precoce di alcuni denti decidui si può anche avere una eccessiva eruzione o allungamento del dente antagonista che poi crea delle interferenze di masticazione o anche possibilità di danni alla A.T.M (articolazione temporo-mandibolare).
  • La perdita precoce dei denti decidui anteriore crea pure un grave danno estetico del sorriso del bambino potendo in certi casi creare problemi psicologici e disturbi della sua vita di relazione.
  • La perdita precoce dei denti decidui può creare anche danni alla fonetica. Infatti la perdita dei denti decidui troppo precoce,specie per i denti anteriori,non permette una fonetica buona sopratutto per la pronuncia di alcune lettere e consonanti quali le dentali, le palatovelari e le plosive (s-r d-t ).

Per tutte queste singole ed importanti ragioni i denti decidui dovrebbero sempre essere preservati sani,integri ed esenti da carie come ben segnalato nel capitolo Prevenzione con visite precoci dal dentista per bambini od Odonto pediatra già fra i 2-3 anni seguito poi da visite periodiche regolari ed attuando tutte le misure per la prevenzione e profilassi della carie dentale.

Vedendo precocemente i bambini si possono intercettare e curare processi cariosi di piccole dimensioni.
Oggi esiste una nuova tecnica di cure dentale nei bambini che è chiamata Odontoiatria conservativa mini invasiva con l’uso dei Laser detta anche microlaser therapy.
Non e più necessario allargare la cavità, togliere cioè molto smalto e dentina ed estendere la carie per avere ritenzione onde l’otturazione possa restare nella sua sede.
Oggi con l’uso dei Laser le carie possono essere curate con poca estensione della cavità ed ottima ritenzione e stabilità nel tempo delle otturazioni.
Il Laser infatti permette di preparare lo smalto e la dentina del dente creando una eccellente adesività di questi tessuti ai materiali di otturazione.
Il Laser praticamente ha eliminato gli strumenti rotanti.
Non è più quindi necessario usare il trapano dentale.
Il Laser lavora senza toccare il dente ed esegue eccellenti e rapide preparazioni dei denti cariati senza procurare dolore.
Non è quasi più necessaria l’anestesia locale.
Aumenta di molto la collaborazione dei bambini.
Non si ha quasi surriscaldamento come succedeva con i trapani dentali e quindi non si crea danno alla polpa dentale e viene così diminuito di molto il pericolo di devitalizzare il dente.
L’otturazione permette risultati estetici maggiori e di grande e lunga durata nel tempo.
Se si possono vedere per la prima volta i bambini tra i 2-3 anni si possono curare carie molto iniziali e superficiali.

Share by: